PERSON

PERSON  (Vertus Premier Cru – Cote de Blancs)

QUANDO “BIODINAMICA” FA RIMA CON “PRECISIONE”

Viticoltore di quarta generazione Dominique Person si è “messo in proprio” agli inizi degli anni 2000; in precedenza la sua famiglia vendeva uva alle più importanti Maison della Cote des Blancs. Quindici gli ettari all’attivo (ma sole 20.000 bottiglie all’anno), in larga parte piantati a chardonnay, tra Vertus e Mesnil-sur-Oger, tra cui la proprietà del Clos des Belval, storica tenuta dei frati benedettini. Nella sua suggestiva casa/cantina, ai limiti del Clos, Dominique spiega con orgoglio il suo credo biodinamico: le piante che “curano” le piante. Basta camminare i filari delle sue vigne per catturarne il senso, con tante varietà di sementi le cui prorietà antisettiche sono di aiuto nella conduzione biodinamica dei vigneti, iniziata gia nel lontano 2009. In cantina Dominique lavora “alla borgognotta”; i suoi, sostiene, sono “vini” ancor prima che delle semplici “basi spumante”. Uso di legno piccolo per la fermentazione alcolica e frequenti batonage, ripetuti fino a primavera, costituiscono le premesse per degli Champagne di forte carattere, senza mai però eccedere. Vini precisi ed impeccabili, ad immagine e somiglianza di Dominique.

LO STILE PERSON (Agricoltura Biodinamica) Chi lo dice che un Biodinamico deve per forza essere ossidato e maleodorante!? Assaggiate i vini di Dominique e cercate in essi la purezza dello Chardonnay di Vertus, pieno e ricco, con sfumature minerali in sottofondo. Lavorati in legno ma in riduzione e con botti di prima qualità (anche attraverso l’uso del Nomblot – l’uovo in cemento – per la maturazione sulle fecce nobili) i suoi Vin Clair da soli valgono il viaggio (presto pronta la sua nuova cantina ad Epernay). Il tiraggio è meticoloso, solo il meglio di diventa Champagne Person, il resto lo si può tranquillamente vendere…

LE NOSTRE SCELTE

EXTRA BRUT L’AUDACIEUSE  Uno chardonnay in purezza con uve provenienti da vigne di oltre 50 anni, condotte in regime biodinamico, a Vertus (per il 90%) e Mesnil-sur-Oger (il 10%.). Due vendemmie in egual misura a comporre la cuvée, entrambe fermentate in legno piccolo con batonnage sulla feccia fine sino a febbraio dell’anno successivo. Una parte della cuvèe ha anche maturato per alcuni mesi in barrique usate di provenienza borgognotta. Malolattica non svolta, sosta di oltre 50 mesi sui lieviti,con dosaggio in extra brut di soli 3 gr./litro.

Il commento: Uno Champagne di carattere, però senza sbavature. Colore vivo e luminoso, naso estremamente fine, con note floreali ed agrumate. Bocca asciutta, di ragguardevole lunghezza gustativa con finale sapido e marino. “Audace” ma con classe.

I MILLESIMATI

BRUT MILLESIME 2012  Ottima annata, uve Chardonnay scelte delle migliori parcelle di Vertus (con ampia parte proveniente dal Clos des Belval), legno francese “nobile” ad esaltarne la materia, una sosta sui lieviti di 8 anni (sboccatura aprile 2021); un grande Borgogna con le bollicine…