HERBELET

HERBELET  (Oger Grand Cru – Cote de Blancs)
www.facebook.com/gregoire.herbelet

“VIGNERONS” ALLA RISCOSSA

Promosso a Grand Cru nel 1985 (assieme al limitrofo Comune di Mesnil), Oger non è certo marginale nel computo delle superfice vitata della Cote des Blancs. Oltre 400 gli ettari in produzione, per il 99% destinati allo chardonnay ed i pochi filari rimanenti lasciati al pinot noir. Qui la terra odora di gesso, specie sulla collina che ad ovest sovrasta il villaggio salendo verso la riserva naturale di Patis d’Oger, polmone verde della Cote des Blancs. Gli Herbelet da decenni frequentano queste terre, da sempre produttori di uve e conferitori di blasonate Maison della Cote des Blancs. Nove gli ettari a disposizione, in larga parte su Oger con piccoli sconfinamenti ad Avize e Cramant. Dopo una vita spesa “dietro le quinte”, ecco che ai giorni nostri arriva l’occasione del riscatto; una serie di etichette con il loro nome frutto delle vigne più vecchie (di circa 70 anni) di famiglia. Champagne la cui identità è legata a filo doppio allo chardonnay della Cote des Balncs, per mineralità e freschezza. Esempio più nitido, il Nature.

LE NOSTRE SCELTE

BRUT NATURE ESPRIT CHARDONNAY GRAND CRU    Uno Chardonnay in purezza con uve provenienti dalle vigne di proprietà più vecchie (età media di oltre i 50 anni) distribuite tra Oger, Avize e Cramant. Annata di base 2013 a cui è aggiunto Vin de Reserve (circa il 25%) delle due annate precedenti. Malolattica svolta, sosta sui lieviti per oltre 60 mesi. Non dosato alla sboccatura

Il commento: Un colore vivo e luminoso accompagna un naso estremamente fine, con note agrumate e gessose in evidenza. Bocca asciutta, molto saporita, quasi “salata”, di ottima presa e bella materia (cremosa) in centro-bocca. Un Blanc de Blancs di notevole lunghezza gustativa, con finale tonico e fresco. Una bollicina di grande bevibilità, assolutamente non stancante, perfetta per piatti ove il meglio del mare è protagonista.